Analisi dei Carichi (per Ag.Vendita)

Analisi dei Carichi Semplificata  (per Ag.Vendita)

Terminologia:

Le Azioni

Le azioni da assumere per il calcolo delle strutture sono:

Azioni principali

Þ  – carichi permanenti

Þ  – carichi d’esercizio

Þ  – neve

Þ  – spinta delle terre

Þ  – effetto dinamico

Þ  – coazioni impresse

Azioni complementari

Þ  – vento

Þ  – variazioni termiche

Þ  – ritiro

Þ  – fenomeni viscosi

Þ  – imperfezioni dei vincoli

Þ  – difetti di montaggio

(nella pratica si semplifica il tutto a favore della sicurezza)

Le condizioni di carico da assumere nel calcolo delle strutture sono quelle che cumulano nel modo più sfavorevole le azioni sopra elencate.

Þ  esempi di carichi permanenti:

Soppalco tubolare con grigliato forato 20 kg/mq + truciolare  25 kg/mq

Soppalco  acciaio con grigliato 30 Kg/mq + truciolare 35 kg/mq

Calcestruzzo 2400 kg/m3

Cemento armato 2500 kg/m3

Legnami – da 600 a 800 kg/m3

  • Carichi d’esercizio

1)  Kg.60 – carico neve per la Toscana

2)  Kg.100 – sottotetto accessibile, e coperture ( + neve)

  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: